VISIOFOCUS®
 Il termometro senza contatto che proietta la temperatura,
il più adatto ed il più rapido in caso di pandemie come Ebola, MERS, SARS, ecc.
Il termometro che lavora a distanza garantisce igiene,
sicurezza e precisione

 

VisioFocus®, l’unico termometro al mondo senza contatto che proietta la temperatura, grazie alla sua esclusiva tecnologia diventa un dispositivo indispensabile nello screening delle persone potenzialmente infette dal virus Ebola (così come MERS, SARS, ecc.).
Visiofocus®, lavora a distanza ed è l'unico termometro senza contatto che proietta la temperatura, è anche utile nella lotta anti virus Ebola (Mers), perché garantisce la massima igiene, riducendo così notevolmente il rischio di trasmissione del virus Ebola (Mers) durante la misurazione della temperatura corporea, sia per i pazienti sia per gli operatori.

La caratteristica principale e peculiare di Visiofocus® è che proietta la temperatura direttamente sulla fronte del soggetto. In questo modo, gli operatori sono in grado capire a prima vista se la persona ha la febbre o no, senza dover guardare il display LCD. Questa possibilità rende Visiofocus un termometro senza contatto estremamente veloce per essere usato come anti Ebola (Mers).
Come noto, uno dei principali sintomi dell’Ebola (Mers) è l'insorgenza improvvisa di febbre alta. Pertanto la misura della temperatura corporea rappresenta una procedura essenziale per identificare e isolare i soggetti infetti ed evitare la diffusione del virus Ebola (Mers).
In luoghi con presenza di gran numero di persone come aeroporti, stazioni, fabbriche, scuole, discoteche, chiese, moschee, ecc. e dove il rischio di infezione e diffusione del virus Ebola (Mers) è alto, la rilevazione della temperatura corporea è la procedura di sicurezza primaria. In queste situazioni, si rende necessario eseguire un numero molto elevato di misurazioni, quindi è essenziale che i termometri ad infrarossi senza contatto in uso siano dotati di un sistema che permette loro di essere sempre perfettamente stabilizzati e pronti all'uso.

Infatti, i termometri ad infrarossi, e in particolare i termometri senza contatto frontali, necessitano di conoscere la temperatura della stanza in cui si trovano i soggetti, al fine di elaborare correttamente la temperatura rilevata sulla fronte. Se un normale termometro a infrarossi senza contatto viene spostato tra ambienti con temperature diverse o se il dispositivo viene manipolato per molto tempo, non è in grado di riconoscere la temperatura ambiente effettiva.
Altri termometri ad infrarossi non possono risolvere questo problema e la stabilizzazione alla temperatura ambiente richiede circa 30 minuti. Se usati quando non sono stabilizzati, questi termometri possono effettuare misurazioni errate.

Al contrario, il termometro senza contatto VisioFocus è dotato di un sistema brevettato esclusivo, chiamato Manual Quick Calibration System, sistema di stabilizzazione rapido,
(MQCS), che permette di stabilizzare VisioFocus in soli 3 secondi. Grazie all’ MQCS, VisioFocus è sempre perfettamente stabilizzato alla temperatura ambiente e sempre pronto a rilevare un importante numero di temperature, non importa quanto tempo il dispositivo è manipolato dall'utente.
VisioFocus® è progettato per rilevare la temperatura corporea sulla fronte, l'unica parte della testa che è direttamente in contatto con il cervello e non coperta da capelli. Il cervello è l'organo più importante e delicato del nostro corpo, ed è anche quello che può essere più gravemente colpito e danneggiato da febbre alta.
La testa è anche la parte del corpo che prima cambia la sua temperatura come febbre, positiva o negativa.


Tuttavia, in alcune situazioni, la rilevazione della temperatura sulla fronte non è possibile.  Prima di tutto, quando una persona ha un fronte sudata la temperatura rilevata può essere inferiore alla temperatura corporea. Infatti, il nostro corpo utilizza la sudorazione come metodo di raffreddamento della testa al fine di proteggere il cervello. Quindi, anche se le goccioline di sudore vengono rimosse, la fronte sarà ancora fredda e non rifletterà la temperatura corporea correttamente. Inoltre, quando la temperatura corporea è presa su una persona anziana, in particolare se ha una fronte rugosa, la temperatura rilevata può essere inferiore al previsto, a causa di un ridotto flusso sanguigno. In entrambi questi casi, VisioFocus può essere utilizzato per misurare la temperatura del corpo sulla palpebra o sugli occhi aperti.

La palpebra e l'occhio aperto diventano una valida alternativa in quanto sono in grado di fornire una temperatura paragonabile a quella interna, e sono meno soggetti ad escursioni termiche dovute alla sudorazione. Questo metodo è utile anche quando bisogna rilevare la temperatura a persone provenienti da zone la cui temperatura è inferiore a quella dell’ambiente in cui viene acquisita la misurazione. In questo caso, è possibile attendere solo pochi minuti per la stabilizzazione dei pazienti prima di prendere la loro temperatura.

NB: A differenza della maggior parte dei termometri senza contatto disponibili sul mercato, che utilizzano
lasers, le luci di Visiofocus® sono totalmente sicure: non sono luci laser, ma semplici diodi LED. Altri termometri sono dotati di laser oppure non hanno alcun sistema di puntamento. Nel primo caso, vi è il rischio di danneggiare permanentemente gli occhi della persona. nel secondo caso, non è possibile identificare la distanza di lettura corretta e quindi la misurazione non sarà corretta.

Insieme a Thermofocus®, Visiofocus® è l'unico termometro che permette di prendere la temperatura corporea sulla palpebra o sulla fronte in modo sicuro e alla distanza corretta.

Questo metodo di rilevazione della temperatura corporea è preciso e sicuro, ed è l'unico metodo per rilevare la temperatura corporea di donne che indossano un burqa.

 distance-ebola-mers-thermometer-virus-ebola


non-contact-ebola-mers-thermometer-virus